Viaggio di Nozze...Sud Africa!

E' da un po' di tempo che non facciamo qualche giretto per il mondo nella sezione "Viaggi di nozze", quindi ora partiamo per il meraviglioso Sudafrica!!!


Scegliere questa meta come viaggio di nozze vuol dire pieno e assoluto contatto con la parte più selvaggia di noi stessi e penso che in ognuno di noi ce ne sia almeno un pochino...

Cosa fondamentale da ricordarsi, come in tutti i paesi al di sotto dell'equatore, è che le stagioni sono invertite rispetto alle nostre: l'inverno va da giugno a settembre mentre l'estate va da dicembre a marzo. Ovviamente è un inverno molto più mite rispetto al nostro e anzi si potrebbe quasi dire che sia la stagione ideale per visitare le coste e fare safari.

Ho potuto creare questo post anche grazie ad una mia amica che ci è stata appunto in viaggio di nozze e ne è rimasta affascinata.
Partiamo da Città del Capo, capitale legislativa del paese, dove si può pernottare tranquillamente un paio di notti e visitarla ben bene. La si può considerare come un connubio perfetto tra un grande patrimonio naturalistico e culturale e le più moderne strutture ricettive.





Da qui vi consiglio di noleggiare la macchina e spostarvi verso sud, nella Penisola del Capo di Buona Speranza, dove si può ammirare il punto dove si incontrano l'Oceano Atlantico e quello Indiano. 




Proseguite sempre con la macchina verso est, facendo tutta la costa che vi offrirà sicuramente dei paesaggi mozzafiato, fino ad arrivare ad Hermanus punto famoso per l'avvistamento delle balene, il cosiddettowhale watching, nel periodo da luglio a novembre.



Se volete fare una deviazione verso l'interno potete ammirare la zona dei vigneti altrimenti proseguite sempre verso la costa e raggiungete Knysna, piccola cittadina che ricorda molto i tipici paesini nordici.


Sulla strada incontrerete poi Port Elizabeth, una delle principali città portuali del Sudafrica. Il Donkin Heritage Trail vi guiderà tra ben 47 luoghi di interesse del centro della zona di Port Elizabeth, tra cui:
  • la riserva Donkin, piccolo parco cittadino con un faro ed una piccola piramide in onore della moglie di Donkin, fondatore dell'insediamento di Port Elizabeth;
  • l'Opera House vittoriana;
  • il Campanile, eretto in onore dei primi coloni brittanici.


Riserva Donkin

Campanile

Opera House





L'itinerario prosegue con un volo da Port Elizabeth per Johannesburg, città più popolosa del Sudafrica, nonchè la più pericolosa quindi vi consiglio di utilizzarla solo come punto di appoggio per poi spostarvi nel Kruger National Park per fare quattro splendidi giorni pernottando nei lodge.

E' la riserva naturale più grande del Sudafrica, formata al suo interno da tante piccole riserve private dove potrete trovare alloggio per poi partire alla volta dei safari.
Ed è proprio durante i safari che potrete sentire il vero spirito dell'Africa... un'emozione che non dimenticherete mai.



***Buon Viaggio***
Marzia Lovely Planning

 

Scrivi commento

Commenti: 0